spot_img

De Akker Bologna Ortigia Siracusa (risultato 8-8): pareggio a fine Round Scudetto

L’Ortigia Siracusa impatta in casa della De Akker Bologna con il risultato di 8-8. Si conclude con un pareggio, dunque, il Round Scudetto della Serie A1 di pallanuoto maschile per la formazione aretusea. Gli uomini guidato da coach Stefano Piccardo erano però già sicuri di un posto tra le prime quattro, in vista dei playoff che chiuderano la stagione. La curiosità vuole che i biancoverdi hanno pareggiato in acqua emiliana anche nella partita che ha aperto il campionato, ormai diversi mesi fa. In ogni caso la partita non ha offerto troppi spunti, con la squadra siciliana che non riesce ad allungare quando cerca di farlo. Di certo non è stata la partita migliore dall’inizio della stagione per gli aretusei, che ora devono pensare alla sfida contro l’invincibile Pro Recco.

LEGGI ANCHE -> Gabriele Piraino trionfa, suo il torneo ITF di Santa Margherita di Pula

Le parole di Piccardo

Andiamo a leggere le dichiarazioni rilasciate da Stefano Piccardo, coach dell’Ortigia Siracusa, al termine della partita pareggiata contro la De Akker Bologna. “Abbiamo disputato una pessima partita, giocando male tutte le fasi del gioco. Credo che quello di oggi sia un passo indietro importante. Così come sono il primo a fare i complimenti ai ragazzi quando giocano bene, oggi devo dire che non mi è piaciuto per niente l’atteggiamento della squadra, non abbiamo giocato la partita che avevamo preparato e abbiamo meritato di pareggiare. Probabilmente, le prestazioni in Coppa Italia ci avevano fatto perdere di vista la realtà, quindi direi che quello di oggi è un bel bagno di umiltà in vista dei play-off. A me non è piaciuto l’atteggiamento in tante situazioni, poi vedendo la gara da fuori hai modo di vedere meglio certe cose, senza essere coinvolto, con occhio più critico. Nel campionato, le motivazioni le devi sempre avere, è il tuo lavoro, devi avere il piacere di giocare. Tutto sta nell’atteggiamento, come ti prepari, come arrivi all’evento, oggi siamo arrivati impreparati. La responsabilità, in gran parte, è la mia, che oggi non ero in panchina, ma avremo modo di discutere insieme ai giocatori durante questi dieci giorni che ci separano dalla prima sfida contro Recco”.

Il tabellino di De Akker Bologna – Ortigia Siracusa

DE AKKER TEAM BOLOGNA – C.C. ORTIGIA 1928 8-8 (2-2, 3-4, 2-1, 1-1)

De Akker Team Bologna: Santini, Marchetti, Puccio, Bardulla, Agulha De Freitas 1. Grossi, Camilleri 1, Milakovic, Alfonso Pozo 2, Luongo 3, Cocchi (Cap) 1, De Simon, Pedrielli, Takeuchi. Allenatore: Federico Mistrangelo

C.C. Ortigia 1928: Tempesti, Cassia, Giribaldi 1, La Rosa, Di Luciano, Cupido, Bitadze 1, Carnesecchi 1, Inaba 3, Ferrero 1, Napolitano (Cap) 1, Calabresi, Capodieci. Allenatore: Goran Volarevic

Arbitri: Attilio Paoletti (Roma) e Federico Braghini (Roma)

Superiorità numeriche: BOL: 4/12 + 1 rig.; ORT: 4/10 + 1 rig.

Espulsioni definitive: Ferrero (O) e De Simon (D) nel 4° tempo per raggiunto limite di falli.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli