spot_img

Cessione Messina, prosegue trattativa Mannino-Sciotto: iscrizione non in dubbio

Il Messina nelle mani di Pietro Sciotto e di Fabrizio Mannino, c’è da capire chi alla fine dei giochi gestirà per intero le quote del club giallorosso. L’intesa tra le due parti sarebbe arrivata, ma al momento non sarebbero stati chiariti i dettagli dell’operazione. Stando all’edizione odierna de ‘La Gazzetta del Sud’, ci sarebbe stata un’intesa di massima per il passaggio della società proprio a Fabrizio Mannino. Servirà sciogliere gli ultimi nodi prima che si verifichi la tanto agognata fumata bianca.

Cessione Messina: si attende esito trattativa

Al momento non trapela alcuna notizia in merito all’andamento della trattativa, a causa di quel patto di riservatezza che costringe le due parti a non dichiarare nulla. Si saprà di più solo al momento in cui tutto si chiuderà: nella buona o nella cattiva sorte. Nel frattempo lo stesso Fabrizio Mannino ha incontrato nuovamente il sindaco Federico Basile. In questa occasione, però, si è parlato di alcuni progetti relativi alla città senza entrare nell’ambito calcistico visto che il primo cittadino ha concluso il ruolo da intermediario.

Messina: iscrizione al campionato di Serie C

L’iscrizione del Messina al prossimo campionato di Serie C non dovrebbe essere in pericolo. L’attuale patron Pietro Sciotto ha infatti rassicurato l’ambiente facendo intendere che iscriverà la squadra al prossimo campionato. In caso di fumata bianca sarà l’eventuale nuovo proprietario, Fabrizio Mannino, ad adempiere a quelli che sono i pagamenti effettuati da Sciotto per quanto concerne la stagione (iscrizione prima squadra e squadre giovanili). Intanto quest’oggi scadrà il termine per comunicare la disponibilità dello stadio, il nulla osta (ricevuto dal sindaco Basile) sarà dunque girato dal segretario Failla agli uffici competenti.

A questo punto l’unico punto di domanda è: continuerà l’era Sciotto o sarà Fabrizio Mannino il nuovo proprietario del Messina? La trattativa prosegue e da qui alla prossima settimana si muoverà qualcosa in tal senso, anche perché la scadenza del 20 giugno per l’iscrizione è dietro l’angolo.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli