spot_img

Cagliari, Liverani: “Palermo ha avuto più fame di noi, ma rigore è generoso”

Il Cagliari è stato sconfitto dal Palermo nella diciottesima giornata del campionato di Serie B. I sardi, nonostante avessero iniziato con un buon piglio la partita, successivamente si sono fatti sopraffare dagli avversari, che hanno sfruttato le occasioni avute per passare doppiamente in vantaggio. Nella ripresa la squadra di Fabio Liverani non è riuscita a rendersi pericolosa, salvo accorciare le distanze nei minuti di recupero con una rete di Pavoletti. Il tecnico dei rossoblù, intervenuto in conferenza stampa, ha commentato il ko.

Liverani commenta Palermo-Cagliari

Fabio Liverani al triplice fischio ha analizzato la prestazione dei suoi in questo modo: “Nel primo tempo abbiamo giocato bene, abbiamo creato tante situazioni e potevamo andare in vantaggio con occasioni che non abbiamo sfruttato. Ci è mancato quel pizzico di fame e di cattiveria, sapendo che questa era una partita in cui gli episodi avrebbero fatto la differenza. Abbiamo preso un rigore dubbio, generoso ma è un’altra disattenzione nostra. Nel secondo tempo la squadra non ha continuato a giocare, è andata in difficoltà, abbiamo cambiato spartito ma c’era tutto il tempo per continuare a giocare. Abbiamo concesso troppe ripartenze e fatto troppi errori tecnici. Il 2-0 ci ha tagliato le gambe, se fossimo rimasti in partita avremmo potuto creare qualcosa. Abbiamo fatto il 2-1 ma era tardi. Si ritorna indietro dopo una vittoria, ma non abbiamo tempo per guardarci indietro. Lunedì dobbiamo fare i tre punti, poi ci metteremo seduti per capire dove abbiamo sbagliato e dove migliorare”.

LEGGI ANCHE -> Il Palermo domina il derby delle isole: Brunori e Segre mandano il Cagliari al tappeto

E sull’atteggiamento: “Gli altri avevano più fame, è un problema che ci portiamo dietro. Dovevamo giocare nella ripresa come nel primo tempo, senza avere fretta. Sapevamo di stare sotto ma c’era tutto il tempo. Invece siamo andati dietro alla partita, questo ha fatto sì che le qualità del Palermo venissero fuori nell’attaccare le profondità”. Un plauso, dunque, agli avversari. “Il Palermo è una squadra che lotta, è una neopromossa. Oggi la classifica è corta sia in basso che in alto, dire oggi chi può fare di più o di meno è difficile. Brunori sta mantenendo le aspettative, è un giocatore che ha fame e sta facendo bene. I numeri parlano per lui”.

LEGGI ANCHE -> Palermo-Cagliari, le pagelle: Segre dominante, sale in cattedra Stulac e Brunori si conferma

“La squadra ha fatto quel che doveva fare fino al rigore del Palermo. Ha giocato, fatto trame, è arrivata in area e ha avuto situazioni per fare gol. Il rigore ha tolto quella serenità, ci capita sempre quando andiamo sotto. Quel che è differente oggi rispetto ad altre partite è stato il non continuare a giocare in maniera lineare. Potevamo restare sotto 1-0 e non concedere sbagliando così tanto in fase di possesso, prestando il fianco alle ripartenze”, ha concluso Fabio Liverani.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli