spot_img

Atalanta U23, prossimo avversario Catania: Modesto guida la baby Dea, occhio a Cissè

L’Atalanta U23 sarà il club prossimo avversario del Catania nel primo turno della fase nazionale di playoff Serie C. Gli etnei, che hanno avuto modo di ricaricare la batterie dopo un finale di stagione complicato, se la vedranno coi ragazzi terribili della Dea. Una formazione nata giusto un anno fa e che in poco tempo si è imposta come una delle migliori della Serie C. Andiamo a scoprire qualcosa di più sui bergamaschi.

Atalanta U23, prossimo avversario Catania: statistiche e curiosità

L’Atalanta U23, il club prossimo avversario del Catania, ha partecipato quest’anno al primo campionato di Serie C della sua storia. I nerazzurri sono nati quest’estate, cogliendo l’occasione per il bando delle cosiddette squadre b. I bergamaschi hanno preso il posto in estate del Siena (non iscrittosi al campionato) grazie alle graduatorie di ripescaggio. Queste, infatti, tra i criteri di preferenza mettono in testa le formazioni under 23 delle squadre di Serie A che vogliano far parte di questa categoria.

Un’opportunità colta in passato dalla Juventus (la sua Next Gen è ai playoff) e che adesso sfrutta anche l’Atalanta, da sempre bacino giovanile di grande rilievo. In campionato, i nerazzurri hanno chiuso al quinto posto nel Girone A, raccogliendo 59 punti. Il bilancio dei giovani della Dea parla di 16 vittorie, 11 pareggi e 11 sconfitte. In questi playoff l’Atalanta U23 ha superato il Trento e il Legnago Salus prima di essere accoppiato dal sorteggio al Catania, vincitore della Coppa Italia Serie C.

LEGGI ANCHE -> Sorteggio playoff Serie C: le altre gare oltre Catania-Atalanta U23

Il vivaio nerazzurro sempre più in evidenza

Il tecnico dell’Atalanta U23 è Francesco Modesto, ex calciatore che in Serie A ha vestito le maglie di Reggina, Genoa, Bologna, Parma e Pescara. Sul campo è stato anche uno dei protagonisti della prima storica promozione nel massimo campionato del Crotone (lui che è pitagorico di nascita). I rossoblù sono stati anche una delle squadre da lui allenate, ma l’esperienza in Calabria si chiuse con una dolorosa retrocessione dalla B alla C. Tuttavia, la carriera di Modesto da allenatore è tutt’altro che disprezzabile, con buone stagioni con Rende e Pro Vercelli.

Il tecnico oggi si trova a guidare una macchina scintillante, costruita per statuto da tantissimi giovani. Per regolamento, le squadre under 23 possono tesserare appena 4 over. Nell’Atalanta U23 i più esperti sono capitan Alberto Masi, Marco Vernier, Theophilus Awua e Christian Capone. Per il resto, la squadra è composta da giovani ventenni in rampa di lancio. Impresa complicata quella di gestire un gruppo così giovane in un campionato tanto complicato. Non per Modesto, che è ha fatto crescere il collettivo abbastanza in fretta, stabilizzandosi a metà campionato in zona playoff senza mai staccarsi dai primi 5 posti.

Certo, è un po’ più facile questo compito se hai alle spalle un bacino di valore come quello delle giovanili dell’Atalanta, da sempre uno dei migliori d’Italia. I bergamaschi sono da sempre i più attenti a scovare giovani diamanti grezzi, da lanciare nel mondo del calcio professionistico. Alcuni di questi giocatori hanno lavorato (e, in alcuni casi, giocato) con la prima squadra, guidata da un attento maestro di calcio come Giampiero Gasperini. Tra questi ci sono Giovanni Bonfanti, Siren Diao, Tommaso De Nipoti e, soprattutto, Moustapha Cissè.

Attenzione a Cissé: l’anno scorso segnò contro il Palermo in B

Occhi puntati soprattutto su Cissè, attaccante guineano di 20 anni che ha già alcune buone note di merito alle spalle. Ha esordito appena maggiorenne in Serie A, segnando in un Bologna-Atalanta nella stagione 2021-22. Ma ha anche diverse presenze in Serie B con le maglie di Pisa e Sudtirol. Proprio con i biancorossi ha anche segnato 2 reti in cadetteria, una delle quali contro il Palermo nell’1-1 del 25 febbraio 2023.

Quest’anno Cissé ha avuto modo di scendere in campo una sola volta con l’Atalanta, in Europa League contro il Rakov, mentre ha segnato 8 gol in 20 presenze stagionali con l’Under 23. Due di queste sono arrivate durante i playoff, segno che il ragazzo ha il piede caldo ed è quindi il pericolo numero uno per il Catania.

Atalanta U23-Legnago, gli highlights del prossimo avversario Catania

Questi gli highlights di Atalanta U23-Legnago Salus, ultimo match disputato dal club prossimo avversario del Catania e chiuso sul risultato di 1-1.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli