spot_img

Akademia Sant’Anna, colpo Chiara Mason: classe 2000 arriva da Trento

Akademia Sant’Anna piazza un altro colpo importante e annuncia l’ingaggio di Chiara Mason. Si tratta di un acquisto di grande spessore, come stiamo per vedere. Anche l’ultimo acquisto del club del presidente Costantino, così come Bintu Diop, arriva direttamente dalla Serie A1. E anche lei ha giocato i playoff con la maglia del Volley Pinerolo.

La classe 2000, nativa di Camposampiero in provincia di Padova, ha esordito nel settore giovanile del Bassano prima di approdare a San Donà. Proprio con quest’ultima maglia ha esordito tra le “grandi” tra Serie B1 e B2. Poi ha ricevuto le prime convocazioni nelle nazionali giovanili, ritagliandosi anche uno spazio nel beach volley. In quest’ultima disciplina vanta anche una medaglia d’oro alle Olimpiadi giovanili di Antalya in Turchia. Per quanto riguarda la pallavolo indoor ha indossato le maglie di Trentino Rosa e Volley Soverato, prima di tornare a Trento e giocare l’ultima stagione in Piemonte a Pinerolo.

LEGGI ANCHE -> Akademia Sant’Anna, ecco Bibiana Guzin: firma la centrale ex Soverato

Akademia Sant’Anna, le parole di Chiara Mason

Andiamo a leggere le dichiarazioni di Chiara Mason, presentata sul sito ufficiale dell’Akademia Sant’Anna: “Messina comprende tutte le mie passioni, ovvero volley, cibo e mare. Se ci mettiamo le belle persone, il cerchio si chiude. Mi attendo gente calorosa che ci sosterrà sia dentro che fuori dal campo. Direi un palazzetto infuocato e credo che il calore del pubblico possa diventare il nostro giocatore in più in campo. Ho giocato in Calabria e ho legato con persone del posto che ancora sento quasi quotidianamente. Poi, l’obiettivo è innegabile. Proprio perché sono ambiziosa ho scelto Messina”.

“Da subito – prosegue Chiara Mason – mi ha fatto piacere che ambizione e obiettivi combaciassero con quelli della società. Sarà un campionato complicato e con un livello di difficoltà ancora maggiore del passato. Forza del gruppo e lavoro in palestra ripagano sempre. Credo che fare una promozione al Sud sia un’esperienza tutta da vivere. L’ho vissuta al Nord con Trento – la porterò nel cuore -, vorrei farla al Sud”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli