spot_img

Messina, Firenze: “Seguiamo Modica, dobbiamo ricreare entusiasmo”

Marco Firenze si aspetta fin da subito un Messina battagliero. Il centrocampista è uno dei colpi più importanti del calciomercato dei peloritani. Alla vigilia della settimana che porterà al debutto in campionato contro l’Audace Cerignola, si esprime così in un’intervista riportata da Messina Sportiva. “Avremo subito una partita importante – dice – . In questo girone ci sono tutte squadre e piazze di un certo spessore, con tifoserie come la nostra. Sarà subito un bel test per capire a che punto siamo”.

Il centrocampista ex Pro Vercelli ha parlato anche della folta concorrenza che c’è in mezzo al campo. Lui stesso si dice pronto a prendere atto delle decisioni che verranno prese dal tecnico Giacomo Modica. In particolare sull’inserimento del nuovo arrivato Domenico Franco: “Quelle sono scelte che spettano al mister. Franco è un giocatore bravo che conoscevo già, sono sicuro che ci troveremo bene insieme”.

Messina, la carica di Firenze

Firenze ha fatto capire che quello del Messina è un ottimo gruppo. Ci sono tanti giovani, ma con il loro talento e l’esperienza dei “vecchietti” si può fare un buon campionato in Serie C. “Siamo un gruppo di 25 ragazzi – dice Firenze – , tutti potranno dire la loro. All’inizio potremo peccare magari a livello di esperienza, però dobbiamo pensare a pedalare facendo quello che chiede il mister affrontando ogni partita come se fosse sempre la più importante”.

Tra l’altro il centrocampista ha avuto un piccolo stop per infortunio durante il ritiro. Niente di grave, in quanto ha già recuperato. In ogni caso un lavoro intenso come quello fatto in Sila potrebbe rivelarsi fondamentale: “Mi sono dovuto fermare qualche giorno per un piccolo problema. Abbiamo lavorato tanto e i carichi del mister si fanno sentire, sono sicuro che durante il campionato ne trarremo beneficio perché una preparazione così sarà senz’altro importante e ci troveremo pronti a livello fisico”.

LEGGI ANCHE -> Serie C Girone C, programma prime 5 giornate: Catania-Crotone di venerdì

Attirare il pubblico allo stadio

I due allenamenti svolti dal Messina in città hanno riportato l’affetto del pubblico. Un affetto che i giallorossi dovranno conquistare con gioco e risultati: “Dobbiamo essere noi bravi a riportare tanta gente allo stadio e a trascinare la tifoseria. Mi auguro che vengano in tanti allo stadio a darci una mano. Questo è un gruppo giovane che ha bisogno dell’aiuto dei propri tifosi per poter tirare fuori quel qualcosa in più. Intanto ci hanno dato una grande spinta, da poche parti si vede una risposta del genere durante un allenamento”.

Infine un accenno al test contro il Città di Sant’Agata. Una amichevole che farà da viatico verso la settimana tipo. Firenze spiega la scelta di affrontare squadre di categoria inferiori in estate: “Credo che la società abbia scelto delle amichevoli più semplici per i carichi di lavoro svolti. Ora abbiamo un test importante, ma quello che conta è la settimana dopo, bisogna essere pronti per l’esordio”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli