spot_img

Marco Rossi all’Akragas: classe 1987 ex Samp e Bari, quel pugno da Ibrahimovic…

Marco Rossi è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Akragas. L’esperto difensore classe 1987 rappresenta un nuovo colpo di grande esperienza ma anche con un bagaglio tecnico e di campionati di assoluto spessore. Stiamo parlando di un calciatore che vanta ben 100 presenze in Serie A e quasi altrettante in Serie B. Per non parlare delle sue apparizioni anche nelle competizioni europee, oltre a un’esperienza nel campionato australiano. Un vero e proprio giocatore fuori categoria, che per la prima volta approda tra i dilettanti.

Scopriamo qualcosa in più su questo clamoroso colpo di mercato dell’Akragas, che in attesa del transfer di Takayuki Morimoto si assicura le prestazioni di un centrale difensivo di spessore.

Akragas, Marco Rossi è Gigante: la Serie A e il calcioscommesse

Marco Rossi è un calciatore nato a Parma il 30 settembre del 1987. È proprio la formazione ducale che lo fa crescere nel proprio settore giovanile e lo fa anche debuttare tra i grandi. Prima di tornare maniera definitiva con i crociati, Rossi gioca in Serie B con il Modena e indossa anche la maglia della Sampdoria, dove milita nella stagione 2009/2010 proprio nella massima serie.

Marco Rossi e i pugni da Chivu e Ibrahimovic!

Nell’estate del 2010 arriva il trasferimento al Bari, dove il suo compito è quello di non far rimpiangere la coppia difensiva dello scorso anno, composta da Leonardo Bonucci e Andrea Ranocchia. La sua stagione in biancorosso non è indimenticabile, se non per alcuni diverbi che hanno visto Marco Rossi protagonista prima con Christian Chivu e poi con Zlatan Ibrahimovic. L’anno dopo lo chiama il Cesena, ma prima della fine della stagione viene squalificato per 1 anno e 10 mesi per lo scandalo scommesse.

La rinascita in Australia

Dopo la squalifica per calcioscommesse Marco Rossi riparte addirittura dalla Serie C. Lo accoglie il Perugia, dove gioca le ultime partite di una stagione che riporta il Grifo in Serie B. Nel 2015 il difensore gioca nel Varese sempre in cadetteria prima di tornare in Umbria. L’estate successiva è quella di una possibile svolta lontano dall’Italia. Marco Rossi approda in Australia per indossare la maglia del Wellington Phoenix, dove disputa 39 partite in un anno e mezzo.

Poi, però, il richiamo dell’Italia è irresistibile. Nel 2018 c’è la chiamata del Siena, mentre nella stagione successiva Rossi gioca con la maglia della Reggina. Infine c’è la Serie C nel destino del centrale, che gioca prima a Seregno e infine a Brindisi. Rimasto senza squadra alla fine della scorsa stagione, Marco Rossi firma con l’Akragas.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli