spot_img

Cus Palermo, Randisi rieletto presidente: Adragna nel consiglio direttivo

Il Cus Palermo riparte ancora una volta da Giovanni Randisi. Nelle scorse ore è infatti arrivata la notizia della sua avvenuta rielezione come presidente del Centro Universitario Sportivo del capoluogo siciliano. Scatta dunque in via ufficiale il secondo mandato di un uomo chiamato a guidare il sodalizio nel 2019 e che proseguirà nel lavoro fin qui svolto, fino al 2026.

Una candidatura, quella di Randisi, che traccia la strada per il futuro del Cus Palermo. Anche perchè durante la sua relazione, il rieletto presidente cussino ha approfondito alcuni temi. In primis quello relativo alla gestione degli impianti. E così, oltre al quartier generale di via Altofonte e alla prima storica sede di San Saverio, si sono aggiunte altre sedi. Quella della selezione Canottaggio è sorta presso il nuovo Marina Yachting alla Cala. In aggiunta ci sono altri edifici adibiti alle attività, come il Campo Sportivo “Don Pino Puglisi” il PalaCanino, entrambi situati ad Altofonte.

Cus Palermo, le parole di Randisi

Andiamo ora a leggere, grazie all’ufficio stampa del Cus Palermo, le parole del rieletto presidente Giovanni Randisi. Le dichiarazioni arrivano dall’assemblea ordinaria elettiva: “Il Cus Palermo rappresenta un’eccellenza per lo Sport e la gestione impiantistica del territorio. Questo deve essere motivo d’orgoglio per tutti noi. Non sono stati anni facili, ricordiamo il delicato periodo di chiusura del Covid, ma tutti insieme siamo riusciti ad andare avanti, con nuovi progetti e tanta forza di volontà. In più di un’occasione siamo stati coinvolti dalle Istituzioni per la gestione dell’impiantistica sportiva, atleti importanti di livello nazionale scelgono il Cus per la propria preparazione e sono molteplici i progetti di promozione dello Sport condotti al fianco delle scuole e dell’Unione Europea. Oltre a un consolidamento del bilancio e di ottimizzazione dei costi. Tutti tasselli di un mosaico più ampio. L’obiettivo per il prossimo triennio è quello di dare continuità al lavoro svolto, puntando a migliorare ancora, sempre con lo spirito e i valori che ci uniscono sotto i colori giallorossoneri”.

LEGGI ANCHE -> Promozione Sicilia Girone A, risultati 25a giornata: San Giorgio Piana promosso in Eccellenza!

La composizione del Consiglio Direttivo

Ci saranno 8 componenti del Consiglio Direttivo del Cus Palermo anche durante il prossimo mandato di Giovanni Randisi. Al fianco del rieletto presidente ci saranno i riconfermati Lucia Pollina, Gaspare Polizzi e Antonino Catalano. A loro si aggiungono Simona La Mantia – 14 volte campionessa d’Italia nel salto triplo – oltre a Gerlando Santamaria, Paolo Aprile, Marco Petrucci e Pietro Adragna. Quest’ultimo lascerà di conseguenza la direzione della sezione Calcio, in attesa di conoscere il nome del suo successore.

Sono stati eletti anche Presidente e i due componenti del Collegio dei revisori. Si tratta di Diego Di Mariano, Alessio D’Oca e Guendalina Venutelli.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli