spot_img

Brindisi-Catania, probabili formazioni: difesa da inventare per Ferraro

Il Catania si prepara alla sfida esterna contro il Brindisi, match in programma mercoledì 15 maggio alle ore 16.00 e valido per la seconda gara della Poule Scudetto. Gli etnei saranno ospiti dei pugliesi che hanno vinto lo spareggio contro la Cavese (3-1) per ottenere l’ultimo pass per la Serie C. Di contro il Catania ha esordito negativamente nel raggruppamento della Poule Scudetto, i rossazzurri hanno infatti ceduto per 2-0 in casa al Sorrento.

Come arriva il Brindisi

Il Brindisi arriva alla sfida contro il Catania in un momento a dir poco positivo. I pugliesi solo un paio di giorni fa hanno conquistato la promozione in Serie C superando per 3-1 la Cavese e adesso non vedono l’ora di stupire. Diversi i calciatori da attenzionare: su tutti l’attaccante Malik Olalekan Opoola autore di dieci reti finora, da non sottovalutare anche l’esterno d’attacco Simone D’Anna.

Il tecnico dei brindisini, Ciro Danucci, si affida all’ormai consolidato 4-2-3-1 con Santoro che agirà da unica punta supportato da D’Anna, Opoola e Dammaco. Una squadra più che organizzata che darà certamente filo da torcere agli etnei, tanta qualità arricchita dalla quantità che non renderà la vita facile ai rossazzurri.

Come arriva il Catania

Il Catania si proietta alla seconda gara della Poule Scudetto (in programma mercoledì 15 maggio alle ore 16.00) quando incontrerà allo stadio “Fanuzzi” il Brindisi. Mister Giovanni Ferraro dovrà rinunciare a due elementi di livello, saranno infatti out sia Lorenzini che Somma: il primo fermato per quattro turni dal giudice sportivo, il secondo ai box dopo l’intervento al menisco. Il tecnico dei rossazzurri dovrà in pratica reinventarsi la difesa.

Una delle soluzioni avanzate proprio dal tecnico sarebbe quella legata allo spostamento al centro di Rapisarda, altra opportunità sarebbe quella di arretrare in difesa il centrocampista Giuseppe Rizzo. Nel caso si dovesse optare per la prima soluzione allora sulla destra agirebbe Boccia e sulla sinistra Pedicone. In avanti non dovrebbero esserci novità per quanto concerne il trio d’attacco: Sarao punta centrale con ai lati De Luca e Forchignone.

Brindisi-Catania, le probabili formazioni

CATANIA (4-3-3): Bethers; Boccia, Rapisarda, Castellini, Pedicone; Palermo, Rizzo, Vitale; De Luca, Sarao, Forchignone. All. Ferraro. 

BRINDISI (4-2-3-1): Vismara; Valenti, Gorzelewski, Sirri, Di Modugno; Cancelli, Malaccari; Dammacco, D’Anna, Opoola; Santoro. All. Danucci

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli