16.6 C
New York
spot_img

Catania Sorrento (risutlato 0-2): la Poule Scudetto parte con una sconfitta

Il Catania arranca e il Sorrento sbanca il “Massimino”. La prima partita della Poule Scudetto si conclude in maniera amara per i rossazzurri, i quali perdono per la prima volta dall’inizio della stagione davanti al pubblico amico. La prestazione degli etnei ha seguito la falsariga del primo tempo disputato sette giorni fa a Trapani. Restano però le sviste clamorose da parte del direttore di gara, in particolare in occasione della rete che ha sbloccato la partita. Al netto di questo errore incredibile della terna, la prova del Catania non è stata all’altezza della stagione fatta fin qui.

Il Sorrento ha iniziato benissimo la partita, dando sempre l’impressione di poter dare fastidio al Catania. Di palle gol vere e proprie, però, non se ne vedono per i primi minuti. Dopo la scollinata di metà primo tempo si vedono gli etnei, due volte pericolosi sull’asse Boccia-Sarao. I due cross del terzino campano, però, non vengono tradotti in rete dal centravanti. Poi arriva la palla gol ghiotta per il Sorrento, con Scala che colpisce un incredibile palo e grazia Bethers.

La prova abulica del Catania al cospetto di un buon Sorrento prosegue nella ripresa. Ferraro prova a cambiare pelle alla sua squadra con gli ingressi di Pedicone, Forchignone e del rientrante Jefferson. Poi, però, avviene il fattaccio. Lancio all’apparenza controllato da Lorenzini, il cui rinvio sbatte sul braccio di Petito. L’azione prosegue clamorosamente, Rapisarda allontana come può ma Scala ribadisce in porta vuota. Lorenzini protesta vivacemente e viene espulso. L’episodio atterra psicologicamente il Catania, che ci prova di pancia ma senza costrutto. Ne consegue il raddoppio in contropiede del Sorrento: Badje servito sul filo del fuorigioco fugge verso la porta, assist per La Monica che chiude i giochi.

Related Articles

Stay Connected

3,666FansLike
1,160FollowersFollow
2,380SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles