16.6 C
New York
spot_img

Palermo, Sala: “Punto da non buttare via. Gol? Non ci ho capito niente”

Marco Sala torna ma il Palermo non vince. Queste le parole del terzino rosanero dopo la partita contro il Benevento: “Oggi la partita l’abbiamo fatta, sia nel primo che nel secondo tempo. Abbiamo affrontato una squadra all’ultima spiaggia. Ho appena guardato i risultati delle altre partite, in alto ha vinto solo il Genoa che fa un campionato a parte e il Parma. Nel finale di stagione i punti contano molto di più. Siamo sicuramente rammaricati, ma ogni punto non va buttato via. La classifica è identica a tre ore fa, manca una giornata in meno”.

Si parla anche dei fischi a fine partita. Il numero 3 rosanero li commenta così: “I fischi sono d’amore, un secondo prima eravamo tutti a festeggiare. Devo rivedere il gol, forse un tocco di mano. Però siamo andati vicino a un grosso risultato”.

Palermo, la gioia di Sala per il gol

Sala ha segnato a Palermo il suo primo gol stagionale. Queste le sue sensazioni: “Devo ancora realizzare, è passato veramente tanto tempo. Farlo in questo stadio è incredibile, ho sentito un boato fortissimo, non ci ho capito niente. Mi sono passati davanti tanti momenti difficili, che ho avuto anche quest’anno per via di problemi fisici. Non è stato facile rimanere con la testa attaccata al campo e al campionato. L’ultimo stop mi ha fatto veramente male a livello emotivo, volevo esserci per la squadra nel finale di stagione. Sento di poter dare qualcosa alla squadra, ai colori e ai tifosi. Spero di averlo dimostrato oggi”.

Il gol al Benevento è la misura del lavoro che sta facendo Sala a Palermo: “La chiusura sul secondo palo è una cosa sulla quale il mister e lo staff mi stanno tartassando ed è giusto. Giocando a 5 devo migliorare questa cosa, al giorno d’oggi è fondamentale anche fare qualche gol, per un difensore può fare la differenza. Mettere dentro qualche gol sarebbe importante, se non fondamentale e oggi è stato fondamentale perchè ci ha portato un punto. Segnare anche il secondo gol sotto una curva stracolma mi avrebbe dato ulteriore slancio. Siamo tutti carichi e uniti, non vediamo già l’ora di giocare a Como”.

Si chiude parlando di futuro. Sala si vede a Palermo ancora a lungo: “Spero di rimanere per proseguire il lavoro svolto con questa società importante. Ci sono dei treni che passano una sola volta nella vita, voglio provare grandi emozioni nella mia carriera. Il boato sentito a Palermo non posso sentirlo da nessun’altra parte”.

Related Articles

Stay Connected

3,666FansLike
1,160FollowersFollow
2,380SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles