brunori palermo genoa pagelle

Il Palermo ha superato per 2-0 il Perugia nella prima uscita della nuova stagione di Serie B. A firmare la vittoria dei rosanero ci ha pensato un calcio di rigore di Brunori e la firma di Salvatore Elia, tre punti importanti per i rosanero che iniziano la nuova annata nel migliore dei modi. Al termine del match del “Renzo Barbera” ad analizzare la vittoria contro gli umbri è stato bomber Matteo Brunori, intervenuto in conferenza stampa: “Mister Corini è arrivato con idee chiare. Ha subito provato in settimana delle cose che abbiamo recepito e portato in campo. Il gruppo si conosce dall’anno scorso e sa quali sono i punti di forza. Era importante vincere davanti al nostro pubblico, siamo contenti. Il mister ci ha chiesto di ripartire da dove eravamo rimasti, con la cattiveria e la volontà di portare a casa i 3 punti”.

Baldini e Corini

Le parole dell’attaccante del Palermo che ha ricordato l’impresa compiuta da mister Silvio Baldini e si è proiettato a questa nuova Serie B.

“Far gol fa bene, spero di continuare. L’impatto è positivo, ma non lo sentivo. Se lavori nella giusta maniera i risultati arrivano. Baldini ci ha lasciato un vuoto, siamo rimasti perplessi. Non ce lo aspettavamo, è stata una decisione presa all’istante. Lo ringraziamo per l’impresa che ha compiuto insieme a noi. Corini ha portato un progetto chiaro. Conosce bene la categoria, dato che l’ha vinta. Abbiamo i mezzi per lavorare al massimo. Siamo un gruppo che segue giornalmente le sue linee guida”.

I nuovi arrivi

“I ragazzi nuovi si sono ambientati subito. Noi vecchi cerchiamo di farli sentire a loro agio e di trovare i meccanismi da trasportare in partita. Sono validi, forti e si sono messi a disposizione. Elia lo ha dimostrato ampiamente, ma anche gli altri. Dobbiamo continuare così. Gol annullato? Io penso che nell’arco della partita può succedere tutto. Non so se ho perso un tempo io o è andato fuori tempo Elia. All’intervallo comunque mi sono scusato e poi ho cercato di rifarmi. Mi fa piacere che dopo abbia fatto gol, perché per un attaccante è importante”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here